Repertorio N. 84754 Raccolta N. 13970

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE

REPUBBLICA ITALIANA

L'anno duemilaotto, il giorno trentuno del mese di marzo. In Reggio di Calabria, nel mio studio, in via Miraglia n. 4. Avanti a me dott. Maria Federico, Notaio in Reggio Calabria, iscritta nel ruolo dei Distretti Notarili Riuniti di Reggio Calabria e Locri, senza l'assistenza dei testimoni, non avendone i comparenti fatto
richiesta, sono comparsi:

  • EZIO MARRARI, ********************************************;
  • SERGIO POLIMENI, ********************************************;
  • ELVIRA CALLUSO, ********************************************.

=======================================================

Detti comparenti, cittadini italiani, della cui identità personale io Notaio sono certa, mi richiedono di ricevere il presente atto, con il quale convengono e stipulano quanto segue.

ART. 1 – E' costituita tra i sigg.ri EZIO MARRARI, SERGIO POLIMENI ed ELVIRA CALLUSO un'Associazione culturale senza fini di lucro avente la denominazione di "ASSOCIAZIONE CULTURALE MAGNOLIA".

ART. 2 – L'Associazione, senza fini di lucro, ha per scopo la promozione della cultura, della formazione e dell'editoria ed in particolare si propone di: diffondere la cultura nel senso più ampio del termine, ampliare la conoscenza storica della città di Reggio Calabria e del resto della Calabria, proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali e per il raggiungimento dei suo fini intende pruomuovere lo svolgimento delle attività che – nell'ambito descrittivo dell'oggetto dell'attività sociale – sono specificate ed individuate all'art. 2 dello Statuto come appresso allegato, contenente la completa elencazione di quanto integra attività sociale.

ART. 3 – L'Associazione ha sede in Reggio Calabria, frazione Gallina, via Cipollaccio snc.

ART. 4 – Sono Organi dell'Associazione: - l'Assemblea dei soci, il Consiglio Direttivo – ed all'interno di esso, il Presidente, il Vice Presidente ed il Tesoriere. A detti Organi spettano le funzioni indicate nello Statuto, composto di tredici articoli, che si allega al presente atto sotto la lettera “A” per formar-ne parte integrante
e sostanziale.

Il Consiglio Direttivo nonché le altre cariche all'interno del Consiglio hanno durata triennale e possono essere riconfermate. I comparenti qui riuniti nominano rispettivamente i sigg.ri SERGIO POLIMENI quale Presi-dente, ELVIRA CALLUSO quale Vice – Presidente ed EZIO MARRARI quale Tesoriere. Tutti accettano la carica.

Si richiedono le agevolazioni previste per gli Enti a carattere non lucrativo dal D.Lgs. n. 460/97 e per le associazioni di volontariato della Leg-ge n. 266/1991.

I comparenti, previa informativa ai sensi del D.Lgs. 192/2003 pre-stano il consenso – ai sensi della legge 675/96 – al trattamento dei dati personali, nonché alla conservazione anche in banche dati, archivi informatici e telematici, comunicazione dei dati personali e correlato trattamento, ed alla trasmissione dei dati stessi a qualsiasi Ufficio al fine esclusivo dell'esecuzione delle formalità connesse e conseguenti al presente atto.

Richiesta io Notaio ho ricevuto il presente atto, scritto a mia cura con mezzi meccanici ed integrato di mia mano su due pagine e quanto di questa terza di un foglio e del quale, unitamente all'allegato, ho dato lettura ai componenti, che lo approvano e lo confermano. La sottoscrizione del presente atto avviene diciannove e venti.

Firmato Marrari Ezio

Firmato Sergio Polimeni

Firmato Elvira Calluso

Firmato Maria Federico Notaio.

Allegato “A” all'atto n. 13970 di raccolta

====================================================================

============= STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE MAGNOLIA =============

==================== sedente in Reggio Calabria ====================

Articolo 1 – È costituita l'ASSOCIAZIONE CULTURALE MAGNOLIA sedente in Reggio Calabria, frazione Gallina, via Cipollaccio snc. = Potranno essere istituite sedi secondarie sia in Italia che all'estero.

Articolo 2 – L'Associazione non persegue scopi di lucro né di remunerazione ed opera per fini di solidarietà. La sua azione è ispirata ai principi di libertà e democrazia sanciti dalla Costituzione italiana.

L'Associazione ha per scopo la promozione della cultura, della formazione e dell'editoria ed in particolare si propone di:

  • diffondere la cultura nel senso più ampio del termine;
  • ampliare la conoscenza storica della città di Reggio Calabria e del resto della Calabria, con lo scopo di sensibilizzare le coscienze ad una logica etico – sociale che abbia sempre come punto di riferimento e di forza le radici della terra di Calabria;
  • creare una nuova visione relazionale che parta dalla consapevolezza individuale e personale, per allacciarsi poi alla continua ed essenziale relazione individuo – società civile attraverso una visione progressista;
  • proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l'ideale dell'educazione permanente;
  • combattere in modo fermo e costante nel tempo ogni espressione di immobilismo sociale, di inerzia personale e di ciò che manifesta una visione della vita rassegnata e reazionaria.

Sono soci ordinari coloro che risultano in regola con il pagamento della quota sociale annuale.

Sono soci sostenitori coloro che, oltre alla quota sociale, offrono un ulteriore sostegno economico.

Sono soci onorari coloro che contribuiscono alla crescita dell'identità sociale e culturale dell'Associazione.

Possono aderire o “patrocinare” l'Associazione anche strutture, istituzioni o enti pubblici e privati con lo “status” deciso di
volta in volta dal Consiglio Direttivo.

L'Assemblea dei soci, su proposta motivata dal Consiglio Direttivo, può conferire ai soci ordinari la qualifica di “socio onorario”.
La qualifica di socio è intrasmissibile. La qualifica di socio si perde per: dimissioni, espulsione deliberata con provvedimento motivato dal Consiglio Direttivo e
decadenza per morosità in caso entro il quindici del mese di gennaio di ogni anno non venga versata la quota annuale.

Articolo 4 – Sono soci dell'Associazione:

a) l'Assemblea dei Soci;
b) il Consiglio Direttivo e al proprio interno il Presidente, il Vice Presidente ed il Tesoriere;
c) il Collegio dei Revisori dei Conti, ove d'obbligo.

Articolo 5 – L'Assemblea dei soci è composta da tutti gli aderenti all'Associazione con lo “status” di soci ordinari, sostenitori ed onorari ed essa ha le seguenti funzioni:

a) elegge i componenti del Consiglio Direttivo;
b) elegge il Segretario il quale svolge funzione di verbalizzazione delle adunanze dell'Assemblea dei Soci e del Consiglio Direttivo e coadiuva il Presidente ed il Consiglio Direttivo nell'esplicazione delle attività esecutive che si rendano necessarie ed opportune per il funzionamento dell'amministrazione dell'Associazione;
c) approva annualmente il programma di studi e di attività ed il bilancio preventivo ed consuntivo dell'Associazione;
d) stabilisce le linee generali dell'attività dell'Associazione e delibera in merito ad ogni relativa questione ufficialmente sottoposta all'Associazione;
e) esprime motivato parere sulle proposte di adesione all'Associazione provenienti dal Consiglio Direttivo.

Articolo 6 – Il Consiglio Direttivo è composto da tre a cinque membri scelti dall'assemblea del soci; essi durano in carica tre anni e sono rieleggibili. Essa elegge tra i suoi membri:

a) il Presidente, che ne presiede i lavori;
b) il Vice – Presidente;
c) il Tesoriere, con funzioni di cassa;

Il Consiglio Direttivo:

a) sottopone all'approvazione dell'Assemblea dei soci il programma delle attività interne ed esterne dell'Associazione e ne cura l'attuazione;
b) predispone il bilancio preventivo e consuntivo e le relazioni di studio annuali da sottoporre all'approvazione dell'assemblea dei soci;
c) cura l'acquisizione dei consensi o la promozione degli accordi e delle convenzioni con altre istituzioni, associazioni e/o Enti pubblici o privati. Può cooptare, inoltre, un rappresentante di questi soggetti con prerogative consultive su argomenti riguardanti le rispettive convenzioni o i relativi accordi;
d) propone le richieste di finanziamento;
e) approva le convenzioni per le attività conto terzi;
f) assegna ai componenti dell'Associazione l'espletamento di ricerche e consulenze;
g) organizza corsi, seminari, dibattiti e convegni e ne dispone le relative pubblicazioni;
h) promuove e sviluppa i contatti nazionali ed internazionali nei settori di attività dell'Associazione;
i) valuta le proposte di adesione;
l) stabilisce le quote associative e delibera eventuali esenzioni;
m) individua e ratifica eventuali assegnazioni di cariche onorifiche;

Il Consiglio Direttivo si riunisce, ripartendo al proprio interno compiti e funzioni, con cadenza trimestrale o su convocazione del Presidente dell'Associazione ogni volta che ne faccia richiesta un terzo dei propri componenti.

Articolo 7 – Il Presidente dell'Associazione è eletto dall'Assemblea dei soci. Esso:

a) Presiede il lavoro del Consiglio Direttivo e quelli dell'Assemblea dei soci;
b) ratifica in sua assenza, con mandato scritto e di volta in volta, compiti di rappresentanza al Vice – Presidente o altro componente del Consiglio Direttivo;
c) rappresenta all'esterno l'Associazione;
d) convoca il Consiglio Direttivo e l'Assemblea dei soci;
e) presenta la relazione annuale sulle attività svolte;
f) è responsabile, insieme al Consiglio Direttivo, dell'osservanza delle norme stabilite dallo Statuto e dal regolamento interno dell'Associazione;
g) propone la propria firma su ogni studio, relazione o pubblicazione prodotti dall'Associazione ed affidati a componenti dell'Associazione stessa; può proporre l'espulsione di uno dei membri all'Assemblea dei soci e disporne l'esecuzione;
h) ha la prerogativa di avocare a sé i poteri di nomina, scioglimento o riorganizzazione degli Organi dell'Associazione in momenti da egli ritenuti di fondato pericolo per il prosieguo delle attività dell'Associazione e previa relazione al Consiglio Direttivo;
i) è autorizzato a stipulare con qualunque Istituto di credito, postale o bancario, contratti di apertura di credito, anticipazione e sconto; stipulare contratti di conto corrente, aprire conti bancari e compiere ogni altra operazione finanziaria e bancaria utile all'Associazione, compreso il fido bancario.

Articolo 8 – Il Collegio dei Revisori dei Conti, ove d'obbligo, è composto da tre membri che durano in carica cinque anni e sono rieleggibili. Per essi non è previsto alcun compenso se non il rimborso delle spese realmente sostenute per l'esercizio delle loro funzioni. Esso controlla l'amministrazione dell'Associazione e può essere composto da tre soci non facenti parte del Consiglio Direttivo.

Articolo 9 – L'Associazione usufruirà di una propria sede. Qualora si dovesse procedere all'affitto di locali adibiti a sede se ne incaricherà il Presidente o altra persona delegata dal Consiglio Direttivo con l'obbligo di onorarne i tempi di durata del contratto stesso.

Articolo 10 – Per il proprio funzionamento l'Associazione dispone dei seguenti mezzi finanziari:

1) somme versate annualmente dagli aderenti all'Associazione in misura pari inizialmente a 30 (trenta) Euro;
2) somme versate da Enti Pubblici o privati a titolo di contributo;
3) di contratti e convenzioni con Enti Pubblici o privati per attività di ricerca o consulenza;
4) elargizioni e contributi vari.

A tal fine si fa obbligo di aprire un conto corrente Postale o Bancario a nome dell'Associazione. Le quote versate dagli aderenti
all'Associazione non sono in alcun caso rimborsabili.

Articolo 11 – L'Associazione ha la durata illimitata e può essere sciolta su proposta del Presidente e con il voto favorevole di almeno tre quarti dell'Assemblea dei soci. In caso di scioglimento dell'Associazione il patrimonio sociale sarà devoluto ad altre ONLUS o a fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'art. 3 comma 190 della legge 23 dicembre 1996 n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Articolo 12 – Il presente Statuto è modificabile su esclusiva proposta del Presidente e votata da almeno i due terzi dei membri dell'Assemblea dei soci, previa presenza di almeno tre quarti degli associati.
Le modifiche saranno immediatamente esecutive.

TITOLO VI: DISPOSIZIONI FINALI.

Articolo 13 – Per quanto non previsto nel presente Statuto, si applicano le norme in materia dettate dal Codice Civile e leggi complementari, nonché dal D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460.

Firmato Marrari Ezio

Firmato Sergio Polimeni

Firmato Elvira Calluso

Firmato Maria Federico Notaio.